Le azioni del Gestore: tempi e modalità dei rimborsi, conguagli, nuove tariffe, accesso riservato per gli aventi diritti al rimborso della tariffa di depurazione  

Quello che è importante capire è la sostanziale differenza fra i citati elenchi B e D.
L’elenco B identifica tutti i servizi sprovvisti di depurazione, ma per cui è in corso un’attività di progettazione, realizzazione, completamento degli impianti.
L’elenco D identifica tutti i servizi sprovvisti di depurazione e per cui non è in corso alcuna attività di progettazione, realizzazione, completamento degli impianti.
 
Proviamo a vedere in cosa differiscono le risposte alle domande che possono aiutarci a capire cosa e successo e casa accadrà.
 
 
Come sono stati gestiti questi servizi al momento della pubblicazione della Sentenza 335?
Sono stati esentati dalla tariffa di depurazione con decorrenza 16/10/2008
Sono stati esentati dalla tariffa di depurazione con decorrenza 16/10/2008
 
Cosa prevedono per questi servizi la normativa sopraelencata ed le conseguenti Linee Guide deliberate  dall’Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale6?
E’ stata prevista le restituzione della tariffa di depurazione per l’esercizio 2003/2008, comprensivo di interessi al saggio legale, calcolati a far data dal 16/10/2008 alla data effettiva del rimborso.
E’ stato contestualmente previsto il conguaglio retroattivo per il periodo 16/10/2008 31/12/2010 della tariffa di depurazione, con l’applicazione degli importi deliberati per singola località con Delibera Aato 13/2010.
E’ stato previsto l’assoggettamento al servizio di depurazione e fognatura a far data dal 01.01.2011, secondo le tariffe deliberate per questo esercizio con Delibera Aato 25/2010 e successiva Delibera Aato 5/2011.
E’ stato previsto che i servizi tornino soggetti alle tariffe ordinaria di depurazione e fognatura nell’anno in cui l’impianto di depurazione risulterà effettivamente attivo.
E’ stata prevista le restituzione della tariffa di depurazione per l’esercizio 2003/2008, comprensivo di interessi al saggio legale, calcolati a far data dal 16/10/2008 alla data effettiva del rimborso.
E’ stato previsto che tali servizi restino esenti dal servizio di depurazione.
E’ stata prevista per tali servizi una tariffa specifica di fognatura, denominata “per non depurati”, la cui applicazione decorre dal 01.01.2011, secondo Delibera Aato 25/2010 e successiva Delibera Aato 5/2011.
 
 
Come avverrà per questi servizi la restituzione della tariffa di depurazione relativa all’esercizio 2003/2008?
Verrà calcolata la partita di restituzione ed accreditata in forma rateizzata, in 4 soluzioni semestrali.
Per ogni singola rata saranno calcolati gli intessi al saggio legale fino a tutto il mese di fatturazione della bolletta in cui la stessa sarà accreditata.
Verrà effettuato il conguaglio della tariffa di depurazione per il periodo dal 16/10/2008 al 31/12/2010.
La prima rata di rimborso sarà contestuale al conguaglio.
Le partite saranno esposte in bolletta con descrizione che dia evidenza che trattasi di rimborso o conguaglio legati alla Sentenza 335.
Verrà calcolata la partita di restituzione, comprensiva di interessi al saggio legale a far data dal 16/10/2008 a tutto il mese di fatturazione della stessa.
La partita sarà rimborsata in un’unica soluzione entro e non oltre il 01.10.2014.
La partita sarà esposta in bolletta con descrizione che dia evidenza che trattasi del rimborso legato alla Sentenza 335.
 
 
In quali tempi?
Le partite di restituzione per i servizi facenti parte di questo elenco saranno liquidate a partire dall’anno 2011.
In caso di servizio con fatturazione semestrale, ad esempio, il rimborso si concluderà entro il 2012.
I servizi che dovessero recedere il contratto per subentro o disdetta avranno l’accredito integrale della partita di restituzione nella bolletta di chiusura.
Le partite di restituzione per i servizi facenti parte di questo elenco saranno liquidate in un’unica soluzione per singolo servizio.
La restituzione inizierà dall’anno 2011 ed interesserà di volta in volta gruppi di Comuni.
Gli interessi saranno comunque calcolati fino a tutto il mese di fatturazione della bolletta contenente la partita di restituzione, per garantire equità di trattamento.
I servizi che dovessero recedere il contratto per subentro o disdetta avranno l’accredito integrale della partita di restituzione nella bolletta di chiusura.
Come posso sapere se anche io ho diritto al rimborso e a quale dei due elenchi appartiene il mio servizio?
 
Per sapere se hai diritto al rimborso, a quanto ammonta, se sarai soggetto anche al conguaglio, clicca qui
Ricorda: nel rispetto della vigente normativa sulla Privacy, l’accesso a questa area è vincolato. Ti saranno richiesti dei dati: il codice del tuo servizio (lo trovi in alto a destra in tutte le bollette di Acquedotto del Fiora) ed un indirizzo di posta elettronica. L’indirizzo di posta elettronica è necessario per ricevere, in pochissimi minuti, la tua password di accesso all’area riservata. Se per accedere a queste informazioni, ti sei affidato ad un’associazione di categoria o ad una struttura di simile natura, chiedi loro di farti inserire il loro indirizzo mail, serve solo per ricevere la password.
 
Importante: gli importi di restituzione che puoi trovare pubblicati sul tuo servizio sono comprensivi degli interessi a febbraio 2011, come stabilito dalla normativa. Gli interessi maturati da questa data in poi saranno calcolati al momento dell’emissione della bolletta con cui il rimborso sarà liquidato. L’importo potrà subire variazioni a seguito di conguagli o di rettifiche di fatturazioni che ci avrai motivatamente inoltrato .
 
Infine: se sul tuo servizio non compare il rimborso della tariffa di depurazione o se non ti è consentito l’accesso all’area riservata perché hai disdettato l’utenza prima del 31.12.2010, puoi rivolgerti al nostro Call Center, raggiungibile gratuitamente da telefono fisso all’800.8 87755 o a pagamento da telefono mobile al 199.114407. In alternativa puoi compilare la scheda di informazioni cliccando qui. In entrambi i casi riceverai le risposte di cui hai bisogno.

Modulistica
> Allacciamento idrico o congiunto, voltura etc..
Bolletta e pagamenti
> Come leggere la bolletta, tariffe ecc..
Documentazione contrattuale
> Le normative di settore, i dati catastali, le agevolazioni...
Come contattarci
> Sportelli commerciali, comunali e call center
Informativa sul trattamento dei dati personali
> Informativa clienti in materia di protezione dei dati personali
Comunicazioni commerciali e news
> Novita' inerenti l'attivita' commerciale svolta da Acquedotto del Fiora
Regolamento di tutela dell'utenza
> Procedura rapida ed informale per la risoluzione delle controversie

Le azioni del Gestore: tempi e modalità dei rimborsi, conguagli, nuove tariffe, accesso riservato per gli aventi diritti al rimborso della tariffa di depurazione  

Quello che è importante capire è la sostanziale differenza fra i citati elenchi B e D.
L’elenco B identifica tutti i servizi sprovvisti di depurazione, ma per cui è in corso un’attività di progettazione, realizzazione, completamento degli impianti.
L’elenco D identifica tutti i servizi sprovvisti di depurazione e per cui non è in corso alcuna attività di progettazione, realizzazione, completamento degli impianti.
 
Proviamo a vedere in cosa differiscono le risposte alle domande che possono aiutarci a capire cosa e successo e casa accadrà.
 
 
Come sono stati gestiti questi servizi al momento della pubblicazione della Sentenza 335?
Sono stati esentati dalla tariffa di depurazione con decorrenza 16/10/2008
Sono stati esentati dalla tariffa di depurazione con decorrenza 16/10/2008
 
Cosa prevedono per questi servizi la normativa sopraelencata ed le conseguenti Linee Guide deliberate  dall’Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale6?
E’ stata prevista le restituzione della tariffa di depurazione per l’esercizio 2003/2008, comprensivo di interessi al saggio legale, calcolati a far data dal 16/10/2008 alla data effettiva del rimborso.
E’ stato contestualmente previsto il conguaglio retroattivo per il periodo 16/10/2008 31/12/2010 della tariffa di depurazione, con l’applicazione degli importi deliberati per singola località con Delibera Aato 13/2010.
E’ stato previsto l’assoggettamento al servizio di depurazione e fognatura a far data dal 01.01.2011, secondo le tariffe deliberate per questo esercizio con Delibera Aato 25/2010 e successiva Delibera Aato 5/2011.
E’ stato previsto che i servizi tornino soggetti alle tariffe ordinaria di depurazione e fognatura nell’anno in cui l’impianto di depurazione risulterà effettivamente attivo.
E’ stata prevista le restituzione della tariffa di depurazione per l’esercizio 2003/2008, comprensivo di interessi al saggio legale, calcolati a far data dal 16/10/2008 alla data effettiva del rimborso.
E’ stato previsto che tali servizi restino esenti dal servizio di depurazione.
E’ stata prevista per tali servizi una tariffa specifica di fognatura, denominata “per non depurati”, la cui applicazione decorre dal 01.01.2011, secondo Delibera Aato 25/2010 e successiva Delibera Aato 5/2011.
 
 
Come avverrà per questi servizi la restituzione della tariffa di depurazione relativa all’esercizio 2003/2008?
Verrà calcolata la partita di restituzione ed accreditata in forma rateizzata, in 4 soluzioni semestrali.
Per ogni singola rata saranno calcolati gli intessi al saggio legale fino a tutto il mese di fatturazione della bolletta in cui la stessa sarà accreditata.
Verrà effettuato il conguaglio della tariffa di depurazione per il periodo dal 16/10/2008 al 31/12/2010.
La prima rata di rimborso sarà contestuale al conguaglio.
Le partite saranno esposte in bolletta con descrizione che dia evidenza che trattasi di rimborso o conguaglio legati alla Sentenza 335.
Verrà calcolata la partita di restituzione, comprensiva di interessi al saggio legale a far data dal 16/10/2008 a tutto il mese di fatturazione della stessa.
La partita sarà rimborsata in un’unica soluzione entro e non oltre il 01.10.2014.
La partita sarà esposta in bolletta con descrizione che dia evidenza che trattasi del rimborso legato alla Sentenza 335.
 
 
In quali tempi?
Le partite di restituzione per i servizi facenti parte di questo elenco saranno liquidate a partire dall’anno 2011.
In caso di servizio con fatturazione semestrale, ad esempio, il rimborso si concluderà entro il 2012.
I servizi che dovessero recedere il contratto per subentro o disdetta avranno l’accredito integrale della partita di restituzione nella bolletta di chiusura.
Le partite di restituzione per i servizi facenti parte di questo elenco saranno liquidate in un’unica soluzione per singolo servizio.
La restituzione inizierà dall’anno 2011 ed interesserà di volta in volta gruppi di Comuni.
Gli interessi saranno comunque calcolati fino a tutto il mese di fatturazione della bolletta contenente la partita di restituzione, per garantire equità di trattamento.
I servizi che dovessero recedere il contratto per subentro o disdetta avranno l’accredito integrale della partita di restituzione nella bolletta di chiusura.
Come posso sapere se anche io ho diritto al rimborso e a quale dei due elenchi appartiene il mio servizio?
 
Per sapere se hai diritto al rimborso, a quanto ammonta, se sarai soggetto anche al conguaglio, clicca qui
Ricorda: nel rispetto della vigente normativa sulla Privacy, l’accesso a questa area è vincolato. Ti saranno richiesti dei dati: il codice del tuo servizio (lo trovi in alto a destra in tutte le bollette di Acquedotto del Fiora) ed un indirizzo di posta elettronica. L’indirizzo di posta elettronica è necessario per ricevere, in pochissimi minuti, la tua password di accesso all’area riservata. Se per accedere a queste informazioni, ti sei affidato ad un’associazione di categoria o ad una struttura di simile natura, chiedi loro di farti inserire il loro indirizzo mail, serve solo per ricevere la password.
 
Importante: gli importi di restituzione che puoi trovare pubblicati sul tuo servizio sono comprensivi degli interessi a febbraio 2011, come stabilito dalla normativa. Gli interessi maturati da questa data in poi saranno calcolati al momento dell’emissione della bolletta con cui il rimborso sarà liquidato. L’importo potrà subire variazioni a seguito di conguagli o di rettifiche di fatturazioni che ci avrai motivatamente inoltrato .
 
Infine: se sul tuo servizio non compare il rimborso della tariffa di depurazione o se non ti è consentito l’accesso all’area riservata perché hai disdettato l’utenza prima del 31.12.2010, puoi rivolgerti al nostro Call Center, raggiungibile gratuitamente da telefono fisso all’800.8 87755 o a pagamento da telefono mobile al 199.114407. In alternativa puoi compilare la scheda di informazioni cliccando qui. In entrambi i casi riceverai le risposte di cui hai bisogno.

SEGNALAZIONE GUASTI
tutti i giorni 24h/24h

800.35.69.35
gratuito da telefono fisso e cellulare

SUPPORTO SERVIZI ONLINE
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00
ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00
non attivo nei giorni festivi

800.13.33.28
gratuito da telefono fisso e cellulare

RICHIESTE COMMERCIALI
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00

800.88.77.55
gratuito da telefono fisso
199.11.44.07
da cellulare - servizio a pagamento

clicca qui per vedere
tutti gli orari
degli sportelli fiora