Il tuo sportelloBolletta e pagamentiAggiornamenti tariffeNuova articolazione tariffaria Deliberazione AutoritÓ idrica Toscana n. 26 del 08 luglio 2015

NUOVA ARTICOLAZIONE TARIFFARIA IN VIGORE DAL 8/7/2015

L’Autorità Idrica Toscana, proseguendo il processo di uniformazione del settore idrico a livello regionale, ha approvato il nuovo modello di struttura dei corrispettivi, uguale per tutti i Gestori toscani.

QUESTE LE MAGGIORI NOVITÀ.

Categorie d’utenza

Sono previste 7 categorie d’utenza: 

  • DOMESTICA RESIDENTE,
  • DOMESTICA NON RESIDENTE,
  • PUBBLICA,
  • ALLEVAMENTO (ex zootecnico),
  • PRODUTTIVA PICCOLI QUANTITATIVI (ex categoria “Altri Usi” con consumi annui inferiori a mc 500), PRODUTTIVA GRANDI QUANTITATIVI (ex categoria “Altri Usi” con consumi annui superiori a mc 500),
  • ALTRO (Acquedotto del Fiora SpA non ha utenze che rientrano in questa tipologia contrattuale).

Per le utenze con categoria Produttiva, ogni anno sarà l’intestatario della fornitura ad auto-dichiarare, se variata, la previsione di stima dei consumi per l’anno solare successivo, richiedendo di fatto lo spostamento da piccoli a grandi quantitativi o viceversa. La comunicazione potrà essere trasmessa ad Acquedotto del Fiora entro il mese di dicembre tramite posta.

Scaglioni di consumo di consumo

Variano numero e capienza degli scaglioni associati ad ogni categoria d’utenza, secondo quanto indicato nel retro della presente comunicazione. Per la categoria domestica residente viene introdotta la tariffa agevolata (da 0 a 30mc annui) ad € 0,200 al mc, riconoscendo così una consistente riduzione di prezzo, al fine di garantire a tutti un quantitativo base di acqua ad un costo molto basso. La riduzione di costo di questo scaglione è compensata da un leggero aumento per le fasce di consumo più alte.

Quota fissa

La quota fissa viene suddivisa ed applicata ad ogni utenza per singolo servizio, sono infatti introdotte le voci di:

  • QUOTA FISSA ACQUEDOTTO,
  • QUOTA FISSA FOGNATURA,
  • QUOTA FISSA DEPURAZIONE.

Ad esempio, alle utenze che usufruiscono sia del servizio idrico che della fognatura e depurazione saranno addebitate tutte e tre le voci di quota fissa; alle utenze esenti dalle tariffe di fognatura e depurazione sarà applicata la sola quota fissa acquedotto.

I corrispettivi, che con decorrenza 8 luglio 2015 (nuovo tariffario 2015) saranno applicati alle utenze gestite da Acquedotto del Fiora SpA, sono stati approvati dall’Autorità Idrica Toscana con deliberazione n. 26 del 08 luglio 2015, "Gestione Acquedotto del Fiora SpA: approvazione della nuova struttura dei corrispettivi proposta dalla Conferenza territoriale n. 6 Ombrone”.

NUOVA ARTICOLAZIONE TARIFFARIA IN VIGORE DAL 8/7/2015

L’Autorità Idrica Toscana, proseguendo il processo di uniformazione del settore idrico a livello regionale, ha approvato il nuovo modello di struttura dei corrispettivi, uguale per tutti i Gestori toscani.

QUESTE LE MAGGIORI NOVITÀ.

Categorie d’utenza

Sono previste 7 categorie d’utenza:

  • DOMESTICA RESIDENTE,
  • DOMESTICA NON RESIDENTE,
  • PUBBLICA,
  • ALLEVAMENTO (ex zootecnico),
  • PRODUTTIVA PICCOLI QUANTITATIVI (ex categoria “Altri Usi” con consumi annui inferiori a mc 500), PRODUTTIVA GRANDI QUANTITATIVI (ex categoria “Altri Usi” con consumi annui superiori a mc 500),
  • ALTRO (Acquedotto del Fiora SpA non ha utenze che rientrano in questa tipologia contrattuale).

Per le utenze con categoria Produttiva, ogni anno sarà l’intestatario della fornitura ad auto-dichiarare, se variata, la previsione di stima dei consumi per l’anno solare successivo, richiedendo di fatto lo spostamento da piccoli a grandi quantitativi o viceversa. La comunicazione potrà essere trasmessa ad Acquedotto del Fiora entro il mese di dicembre tramite posta.

Scaglioni di consumo di consumo

Variano numero e capienza degli scaglioni associati ad ogni categoria d’utenza, secondo quanto indicato nel retro della presente comunicazione. Per la categoria domestica residente viene introdotta la tariffa agevolata (da 0 a 30mc annui) ad € 0,200 al mc, riconoscendo così una consistente riduzione di prezzo, al fine di garantire a tutti un quantitativo base di acqua ad un costo molto basso. La riduzione di costo di questo scaglione è compensata da un leggero aumento per le fasce di consumo più alte.

Quota fissa

La quota fissa viene suddivisa ed applicata ad ogni utenza per singolo servizio, sono infatti introdotte le voci di:

  • QUOTA FISSA ACQUEDOTTO,
  • QUOTA FISSA FOGNATURA,
  • QUOTA FISSA DEPURAZIONE.

Ad esempio, alle utenze che usufruiscono sia del servizio idrico che della fognatura e depurazione saranno addebitate tutte e tre le voci di quota fissa; alle utenze esenti dalle tariffe di fognatura e depurazione sarà applicata la sola quota fissa acquedotto.

I corrispettivi, che con decorrenza 8 luglio 2015 (nuovo tariffario 2015) saranno applicati alle utenze gestite da Acquedotto del Fiora SpA, sono stati approvati dall’Autorità Idrica Toscana con deliberazione n. 26 del 08 luglio 2015, "Gestione Acquedotto del Fiora SpA: approvazione della nuova struttura dei corrispettivi proposta dalla Conferenza territoriale n. 6 Ombrone”.

SEGNALAZIONE GUASTI
tutti i giorni 24h/24h

800.35.69.35
gratuito da telefono fisso e cellulare

SUPPORTO SERVIZI ONLINE
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00
ed il sabato dalle 8.00 alle 13.00
non attivo nei giorni festivi

800.13.33.28
gratuito da telefono fisso e cellulare

RICHIESTE COMMERCIALI
operatori telefonici dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00

800.88.77.55
gratuito da telefono fisso
199.11.44.07
da cellulare - servizio a pagamento

clicca qui per vedere
tutti gli orari
degli sportelli fiora

  • 23/06/2017
    Il sindaco Vivarelli Colonna inaugura la casetta dell'acqua di Marina di Grosseto

    Il sindaco Vivarelli Colonna inaugura la casetta dell'acqua di Marina. La "casa dell'acqua", situata sul lungomare Leopoldo II di Lorena a Marina di Grosseto, accanto allo stabilimento balneare Nettuno, è una struttura, di dimensioni di 1 metro e mezzo per 2 metri circa ed è.... leggi tutto
  • ATTUALMENTE NON SONO PREVISTI INTERVENTI